Contapassi da tasca: i migliori contapassi e pedometri tascabili

Stessa precisione nel rilevamento delle funzioni di monitoraggio del battito del cuore, frequenza cardiaca, collegamento al vostro smartphone tramite Bluetotth, Android o Ios nei modelli con funzioni avanzate; nel modello base, le funzioni si riducono all’orologio cardiofrequenzimetro, conteggio  delle calorie, contapassi e distanze percorse in km. La differenza tra questa tipologia e quella tradizionale con braccialetto o cinturino è la possibilità di tenere il dispositivo in tasca assicurato con una clip: il display in bianco e nero o lcd permette di visualizzare tutte le funzioni e regolarle dai tasti. Può essere ricaricato tramite cavo usb o pc.

Il prezzo medio va dalle 10 alle 60 euro.

Funzioni e caratteristiche

Si configura come il modello più semplice di contapassi sul mercato: adatto ad ogni tipo di utente, anche quello più sbadato. Il dispositivo può essere tenuto in tasca, presenta un display intuitivo in bianco e nero, permette di avere tutte le funzioni base a portata di mano, da poter visualizzare direttamente nello schermo, solitamente in bianco e nero o lcd, quasi come un orologio da taschino, visualizzabile anche con la luce solare.

Ciò che caratterizza questa tipologia di pedometro è il modo in cui lo si indossa: è possibile tenere il polso libero per assicurarlo in tasca tramite una clip o una cinghia in dotazione, ma è anche comune un piccolo nastro simile ad un portachiavi. Il dispositivo è costituito dunque dal solo display, solitamente circolare, con misure variabili, molto spesso con numeri e scritte di caratteri grandi per permettere una migliore visualizzazione. Tra le funzioni base:

  1. cardiofrequenzimetro
  2. misuratore di pressione
  3. calcolo passi e distanze percorse in km
  4. monitoraggio attività sportive dalla camminata alla corsa
  5. velocità
  6. conteggio Kcal bruciate
  7. data, ora, calendario, radio

Nei modelli base il dispositivo è molto piccolo e leggero, per un peso massimo di 25/28 gr, mentre le sue misure sono dai 7/8 cm per uno spesso di max 1,5 cm per la rilevazione del solo numero dei passi e calorie bruciate con icona di barra di avanzamento.

Nonostante la semplicità, il contapassi da tasca è disponibile – anche se in numero di modelli inferiore – anche con funzioni avanzate che permettono di scaricare le app dal web per registrare i risultati dell’attività sportiva e dell’allenamento per la stesura di grafici utili a organizzare un programma salute/benessere. Già la funzione del calcolo delle calorie consente di verificare l’andamento del piano bruciagrassi, ma con le app fitness sarà più semplice ricercare il programma giornaliero da seguire, visualizzare nelle icone dedicate gli esercizi svolti e quelli ancora mancanti.

In linea generale, tra le funzioni avanzate presenti in un contapassi da tasca troveremo:

  1. collegamento con lo smartphone
  2. gps
  3. fitness tracker

Il collegamento al cellulare consente di ricevere gli alert di chiamate, sms, testo e notifiche dai Social, tramite un avviso sonoro o di vibrazione, facilmente udibile dalla tasca; allo stesso modo permette di scaricare le app per l’organizzazione del programma fitness (fitness tracker) in relazione all’allenamento da svolgere, piano dieta brucia grassi o semplice attività motoria di benessere (i 5.000 passi necessari per la salute del nostro corpo). Il localizzatore di posizione (Gps) memorizza le posizioni del percorso e crea – non in tutti modelli – una mappa delle zone e dei km – sempre tramite app.

Affidabilità

Il livello di affidabilità è lo stesso nel conteggio dei passi e della rilevazione delle distanze in km,anche se con un certo margine di errore nei modelli in cui il sistema ha come parametri il movimento dei piede, che potrebbe conteggiare anche i passi falsi, come allacciarsi le scarpe; bene per i sistemi che invece utilizzano il movimento del bacino. Il monitoraggio della frequenza cardiaca potrebbe però non essere così preciso, in considerazione che non tutti i modelli di contapassi da tasca – in relazione anche ad un costo inferiore – non utilizzano il sistema Heart Care (HR) e mancano di accelerometro e non essendo assicurati al polso la possibilità di margine di errore esiste.

I dispositivi con accelerometro sono i più precisi, ma sul mercato esistono anche i modelli con meccanismo a molla elicoidale e i modelli con bilanciere a spirale, ancora più semplici, che molto spesso vengono regalati durante le manifestazioni fitness perché intuitivi e hanno lo scopo di appassionare le persone all’attività fisica. È stato infatti testato che ‘vedere’ i risultati della nostra attività fisica, il numero dei battiti del cuore, l’andamento della pressione e le calorie bruciate, regolando con facilità il dispositivo, rende le persone più attive e consapevoli dei benefici del movimento giornaliero. Se il contapassi fosse difficile da utilizzare, sarebbero in tanti ‘senza motivazione’ ad abbandonare.

Come aumentare la sensibilità nei contapassi da tasca

Una soluzione per aumentare la precisione del contapassi potrebbe essere quella di fare delle prove sul luogo dove assicuralo, legarlo, attaccarlo con la clip o con la cinghia. Questo tipo di dispositivo da tasca è stato creato per essere posizionato in verticale – proprio come starebbe nel taschino durante l’attività motoria – motivo per cui,  provate a fare cento passi e controllate il rilevamento: se il numero è di molto differente, cambiate posizione. Sarà infatti necessario effettuare dei test per monitorare la precisione e trovare il modo corretto di installazione. Naturalmente queste due possibilità sono valide solo nei modelli in cui ‘effettivamente’ per funzioni si potrebbe verificare ‘una minore sensibilità’, non in tutti i dispositivi dunque.

Una seconda possibilità per non ridurre la sensibilità del pedometro, è quella di verificare le impostazione da inserire su peso, età, altezza dell’utente. La precisione nel rilevamento della distanza percorsa in alcuni modelli è data dalla misurazione della lunghezza del passo precedentemente impostata e rilevata tramite l’inserimento del dato altezza.  Alcuni dispositivi infatti richiedono l’impostazione di solo questo dato: percorrere una distanza conosciuta e rilevarne il margine di errore nel conteggio del numero dei passi impostando in relazione a questi risultati un diverso dato altezza, potrebbe essere una soluzione.

Pregi

  • sistema semplice, icone visualizzabili a colpo d’occhio, tasti per la regolazione veloce;
  • display lcd visualizzabile anche con la luce solare
  • polsi liberi durante l’attività, nessun cinturino o braccialetto
  • vibrazione per chiamate, sms
  • costo economico
  • stand-by superiore alla media

Difetti

  • minore precisione nel rilevamento della frequenza cardiaca, in quanto non assicurato al polso – in alcuni modelli
  • il display tondeggiante potrebbe muoversi troppo all’interno della tasca
  • deve essere posizionato in verticale per non ridurre la sensibilità del monitoraggio.

 

Docente di materie letterarie e latino, con esperienza di insegnamento all’estero nelle classi SEGPA di italiano LS e L2; insegnante di sostegno nella secondaria di II grado e assistente di lingua inglese e di accompagnamento educativo indirizzato a soggetti con gravi difficoltà scolastiche e rischio abbandono; tecnico dei servizi educativi e marketing con funzione di promozione esterna in siti culturali; redattore e gestione di contenuti informativi/multimediali e guide informative on-line, critico letterario per lavoro ma sopratutto per passione.

Contapassi da tasca: i migliori contapassi e pedometri tascabili
Ti è piaciuto il post?
7131
Back to top
sceltacontapassi.it